I nostri consigli

Acquistare un secondo cane

Avete deciso che un solo cane non vi basta più, oppure avete ricevuto un regalo inaspettato o ancora la vostra cagnolina ha partorito dei bellissimi cuccioli e vi dispiace lasciarli andare via proprio tutti. In tutti i casi se al vostro cane si va ad aggiungere un suo simile, è importante prestare attenzione e valutare attentamente i pro e i contro della questione e rispettare alcune semplici regole. L’aumento delle spese e dell’impegno Dovete tener conto dell’aumento delle spese alimentari e di quelle sanitarie, aggiungendo alle normali vaccinazioni i costi delle eventuali patologie contagiose che i due cani potrebbero “passarsi a vicenda” (ad es. una normale infestazione da parassiti: la pulce recuperata da uno dei cani troverà in breve una comoda dimora per la sua prole tra il pelo del secondo cane). Duplicherete inoltre i costi per la permanenza in pensione in caso di vacanze o partenze improvvise. La convivenza Per quanto riguarda la convivenza potrebbero sorgere una serie di problemi che è ben conoscere in anticipo:

– se i cani sono di sesso opposto (ovviamente a parità di età) normalmente non sorgono grossi problemi a parte il periodo di calore della femmina che dovrà essere tenuta in luogo assolutamente inaccessibile al vostro ma anche agli altri cani. Quando porterete i due cani contemporaneamente a spasso ricordate che il maschio potrebbe non gradire troppo le attenzioni che altri manifestano verso quella che lui ritiene “la sua fidanzata”;
– se il nuovo cane è dello stesso sesso del primo, i problemi potrebbero sorgere per la difficoltà tra i due di stabilire un chiaro e definitivo ordine gerarchico. Dopo aver illustrato alcuni possibili problemi legati alla convivenza mi sembra opportuno sottolineare che esistono e spesso prevalgono, aspetti piacevoli e benefici del possedere due o più cani: bisogna ricordare che il cane è un animale molto sociale e dunque sopporta malvolentieri la solitudine. Cosi un altro cane vi risolve i problemi di coscienza quando dovete assentarvi per alcune ore da casa. Senza contare che nei momenti di libertà, per il vostro cane sarà certamente più bello dividere la gioia delle corse e dei giochi con un amico fidato. A volte le amicizie tra cani diventano talmente profonde che gli animali riescono a capirsi con un solo sguardo sviluppando dei giochi che conoscono solo loro. Non dimentichiamo poi che tornare a casa la sera e trovare due code sventolanti è molto meglio che una.

Consigli utili
Aspettate di aver raggiunto un buon livello di conoscenza dell’arte cinofila prima di cimentarvi con un nuovo cucciolo. Se invece vi sentite già “esperti” è bene l’acquisto contemporaneo dei due cani per evitare i problemi di reciproca accettazione.

Se il primo cane è già adulto l’incontro tra i due deve assolutamente avvenire in territorio neutro (né in casa né nel giardino). L’ideale sarebbe un parco dove una bella passeggiata renderà l’incontro piacevole per tutti. Anche in macchina è bene mantenere certe precauzioni finché l’amicizia sia ben collaudata.

Controllate il comportamento del più grande e intervenire immediatamente e inequivocabilmente in caso di reazioni aggressive nei confronti del nuovo arrivato.

Non sconvolgete mai le abitudini e la gerarchia ormai acquisita: il più anziano sarà sempre festeggiato per primo, mangerà per primo, salirà in macchina per primo ecc. in modo che il nuovo cane capisca che deve attendere il suo turno con pazienza.